Acqua
 
 
Rappresenta la calma, la tranquillità, il riposo per eccellenza e in questa tranquillità risiede la forza degli uomini e dei loro organi. L'elemento ACQUA ospita l'energia di base, l'essenza vitale dell'uomo. Senza la forza equilibratrice dell'ACQUA l'elemento LEGNO pieno di slancio si agiterebbe a vuoto senza forza, l'elemento FUOCO perderebbe la sua armonia e l'elemento TERRA la capacità di assumere il nutrimento e trasformarlo in energia. Si potrebbe dire, quindi, che l'ACQUA permea di sè tutti gli elementi. Questo significa, d'altro canto, che un disturbo dell'ACQUA si ripercuoterà in misura più o meno grande nell'equilibrio degli altri elementi. La salute e la forza dell'ACQUA dipendono dalla forza dell TERRA che nel ciclo degli elementi è la madre.
La forza caratteristica di questo elemento è la calma, la tranquillità piena di energia. Coloro che dispongono di un elemento ACQUA sano hanno una forte spinta vitale e una forte volontà; sono calmi, riflessivi, seri, non hanno paura, sono coraggiosi ma non temerari; mostrano una curiosità sempre fresca e sono interessati ad ogni novità. Sono strutturati in maniera stabile, ossa e denti sono robusti, hanno un buon udito, il portamento è eretto e rilassato e i loro capelli mostrano lucentezza.

L'emozione lagata all'ACQUA è la paura.
la paura è la causa più frequente di tensioni persistenti nell'elemento ACQUA, che porta spesso l'elemento fuori equilibrio. La paura è il peggior killer di questo elemento, specialmente la paura inconscia, quella che condiziona tutta una vita. Il tremore come manifestazione della paura può capitare a tutti. Qualsiasi altra forma di tremore nel corpo testimonia comunque la stimolazione dell'ACQUA.
Il clima è freddo. Questo è un marcato fattore che in natura, come nell'uomo, rallenta i movimenti di energia e i processi vitali.
La stagione è l'inverno che fino a pochi decenni fa significava da noi, come ancora nelle regioni più fredde del terzo mondo, una riduzione del raggio di azione dell'uomo, che in questo periodo soggiornava più spesso e più a lungo in casa. L'inverno era un periodo di relativo ripiegamento e riposo.
La stagione della vita è la vecchiaia, dove diminuiscono le forze fisiche e in misura minore anche quelle psichiche è intellettive. Anche se in questa fase della vita l'anziano può essere ancora attivo, diventa comunque più lento e tranquillo e indugia spesso sui ricordi della sua vita passata.
Il colore associato all'ACQUA è il blu-nero. Coloro che prediligono questo colore nell'abbigliamento hanno bisogno di armonizzare questo elemento. Il colore dell'ACQUA si può evidenziare anche nel viso, ad esempio in fase di stress o mancanza di riposo, nelle occhiaie scure o con un colorito della pelle grigio o terreo della persona che soffre di un affaticamento persistente del proprio elemento ACQUA.
Il sapore salato stimola questo elemento. L'uomo predilige questo sapore quando si trova in una situazione che richiede un rafforzamento del suo elemento ACQUA, ad esempio a seguito di tensioni fisiche e psichiche fuori dal comune.
Un odore stantio, marcio, ad esempio del sudore, testimonia un serio squilibrio di questo elemento.
L'organo sensoriale dell'ACQUA sono le orecchie e di conseguenza il senso è l'udito. La forma e il funzionamento delle orecchie come la capacità di udire rispecchiano la forza e la conzione dei RENI, così come anche i capelli, ossa e denti che sono i tessuti corporei dell'ACQUA.
L'elemento ACQUA si esprime attraverso la gioia di vivere, poichè la gioia fa rilassare i RENI e consente loro di utilizzare l'energia in maniera economica. POLMONI sani e potenti sono il miglior alleato dei RENI, in quanto li rfforzano attraverso una sana e positiva impostazione di vita (vedi METALLO).
L'ACQUA è danneggiata dalla paura persistente, soprattutto quando questa, trascinata fin dall'infanzia, continua a dominare l'esistenza di una persona in maniera inconscia. Stress duraturi, costumi di vita disordinati, insonnia, rumore persistente, illuminazione eccessiva e duratura, o anche sessualità smodata (soprattutto negli uomini) esauriscono a lungo andare l'ACQUA. Tutte le droghe più stimolanti affaticano questo elemento.

L'elemento ACQUA si evidenzia nel modo più significativo nella metà inferiore del corpo (dall'ombelico in giù). L'Hara inferiore ospita il Tan Den (in cinese Dan Tien), il centro energetico dell'uomo, che nel caso di energia sana dei RENI risulta vigoroso ed eleastico. Il bacino ospita gli organi di riproduzione la cui forza dipende in primo luogo dalla vitalità dei RENI.
Anche le gambe rispecchiano l'energia dell'ACQUA, soprattutto nel loro rapporto con il resto del corpo. In particolare il lato interno delle cosce è un chiaro indicatore (qui corre il meridiano di RENI); di notevole importanza sono anche le ginocchia e le caviglie. l'energia di VESCICA URINARIA si evidenzia lungo il percorso del proprio meridiano sulla parte posteriore della schiena.

Iscriviti alla Newsletter
 
 
 
   
Dr. Antonio Martone - Posturologo - Chinesiologo - Personal Trainer - Operatore Shiatsu - Napoli
Home - Disclaimer - Studio: Via F. Cilea n° 215, 80127 Napoli - Partita Iva: 06390841218
Contatti: +39 3200651566 - info@antoniomartone.com
Tutti i diritti riservati 2007/2018